Passa parola!

Fai sapere a tutti che ti piace Forme Libere!

Catalogo

...

È disponibile, in diversi formati, il catalogo di Edizioni Forme Libere (aggiornato al 23 settembre 2019).

Scarica catalogo

Collane
Categorie
Resta aggiornato

Vuoi rimanere informato su tutte le novità di Edizioni Forme Libere?

Seguici

9788864590585.jpg

Info: 2014, pages 167, custom
ISBN: 9788864590585
Categoria: Gialli, noir e thriller

La spiaggia dei ricordi morti


Michela Gecele


Settembre 2010. Ada Hartmann cammina sulla Plaja di Catania. Mare, sole, vista sull’Etna e sulla città, ma oggi con un “ingrediente” in più: un morto, proprio sulla spiaggia. Da qui ha inizio la seconda avventura di Ada.
La sociologa berlinese residente a Catania, dopo la prima avventura in “I fiumi sotto la città”, diventa ormai un’investigatrice a tutti gli effetti, pur se dilettante e per caso. Naturalmente, insieme ai delitti, anche in questo romanzo tornano le sue torte. Tante e golose.
Lo scenario principale dell’indagine sarà quello della Catania e dell’Italia degli anni Sessanta, con i suoi miti di progresso e crescita e i suoi scheletri non troppo nascosti. La città etnea è di nuovo protagonista.
Intatte, emergono emozioni e voci del passato. Fatti. Personaggi vivi e morti. Tutti ugualmente presenti e vividi, anche quando compaiono solo nel ricordo. Tornano attuali gli eventi politici, le trasformazioni urbanistiche ed edilizie, la moda, i film di allora. Passato e presente si sovrappongono in un crescendo di pathos con il coinvolgimento di tutti i protagonisti del romanzo. E anche di chi, lettore, si lascerà turbare da vicende umane senza tempo.

 

 

Trovate tutti i gialli della collana Passi nel buio alla libreria A–Zeta di via Saluzzo, 44 a Torino!


€ 13,00

Libri in vetrina

Novità

Il titolo di questa raccolta di novelle si iscrive nella continuità dei due precedenti, “Novelle di Nessuno” e “Novelle di niente”. Nessuno, niente, nessuna parte, riman...

Nel villaggio di Remy ogni essere vivente viene alla luce con cento cristalli all’interno del proprio corpo. Come tutti nel villaggio sanno, la somma di cristalli è destinata a raggiunger...

"Gli abitanti di Arlecchinia", atto unico in forma di monologo, è il cavallo di battaglia di Claudia Contin Arlecchino dal 1991, data del debutto a Roma di questo copione. Una gustosa...