2018-10-30 30 October 2018

Claudia Contin Arlecchino a Napoli con la performance La Guerra del Poeta


APPUNTAMENTI CON LA PACE Prima data del Viaggio italiano di Claudia Contin Arlecchino con la performance "LA GUERRA DEL POETA" Un Haiku teatrale fra Giuseppe Ungaretti e Egon Schiele   Il 4 novembre 1918 entrano in vigore le condizioni dell'armistizio fra Italia e Impero Austro-Ungarico firmate il giorno prima; il giorno 11 novembre la Germania firma l'Armistizio con le potenze Alleate in un vagone ferroviario nei pressi di Compiègne in Francia. La Grande Guerra è finita ed è finalmente possibile dare il benveuto alla PACE, ma il ricordo delle sofferenze che l'hanno alla fine resa possibile non va cancellato. "La poesia è un pensiero amorevole, lanciato verso l'altro per indurlo ad essere più umano", così insegnava il sopravissuto Giuseppe Ungaretti ai suoi studenti universitari. Così si compì la tragedia del Poeta Soldato, che già dalle trincee aveva mandato pensieri di umanità affidandoli agli involucri vuoti di cartone che avevano contenuto pallottole. Dall'altra parte, nella "terra di nessuno", di fronte alla trincea di Ungaretti, c'era, in qualche luogo, un soldato austriaco che dipingeva umanità: si chiamava Egon Schiele. Il gesto umano sui suoi quadri era tormentato e scarnificato, quasi a fare eco alle parole di Ungaretti. Claudia Contin Arlecchino unisce due forme artistiche come poesia e pittura in una fusione teatrale intensa, come a pacificare gli animi ancora tormentati, per rendere catartico il ricordo di quanto avvenuto in quegli anni terribili.   Attività supportata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli dedicato ai ragazzi delle scuole medie e superiori di Napoli   APPUNTAMENTO #1   Martedì 30 ottobre 2018 - orario mattutino ex convento San Domenico Maggiore - Sala del Capitolo Piazza S. Domenico Maggiore, 8A - Napoli (NA) L'evento è organizzato da Il Casale delle Arti per prenotazioni: +39 347-4083461 e-mail: info@ilcasaledellearti.org   scarica il PDF descrittivo
Claudia Contin Arlecchino